Chi siamo

Chi siamo e cosa ci ha spinto a fare questo passo.

La nostra storia: Gerda e Dario, una coppia che come molte altre persone, si stancò della vita monotona ed eteronoma in una Svizzera sempre più stretta.

Foto del nostro matrimonio al mercato medievale di Hinwil, 29.05.2015
Foto del nostro matrimonio al mercato medievale di Hinwil, 29.05.2015

Entrambi avevamo una bella casa in un piccolo villaggio 22 km fuori Zurigo e abbiamo anche goduto del privilegio di un ambiente sociale imbattibile e sensazionale..... cioè "amici fantastici"!

 

Abbiamo lavorato entrambi in una grande azienda informatica svizzera. Parole chiave come: Il flusso del lavoro, il concetto, l'equilibrio tra lavoro e vita privata, riunione e task force hanno plasmato la nostra vita quotidiana.

E, come sempre nella vita, c'erano anche lati positivi che, logicamente, sono stati modellati anche da ottimi colleghi di lavoro. Ad un certo punto tuttavia, il lavoro quotidiano viene messo in discussione. Si consuma con la motivazionre che si crea per esso...... buono per l'economia.... ma anche buono per il pianeta?  Buono per l'ambiente? Buono per l'autostima? Bene, siamo giunti alla conclusione che per dati aspetti non è così per noi. Altrettanto poco, come quando le grandi aziende scrivono il termine sostenibilità sui loro manifesti, anche se questo non è più possibile con le quantità di cibo provenienti da tutto il mondo, che vengono pompate nei negozi, per essere appunto sostenibili.

 

Ma qual era l'alternativa? Buttare via tutto ed andare a vivere dall'altra parte del mondo? Beh, anche questo sarebbe stato sostenibile solo se a Gerda piacesse andare in bicicletta. E a piedi, nessuna possibilità ;-)

 

5 anni fa abbiamo iniziato a viaggiare più intensamente verso la nostra grande vicina Francia. Questo ci ha portati dalla Corsica, via La Réunion, il sud, l'Ardèche verso la Provenza. Abbiamo iniziato ad innamorarci di questo paese. Naturalmente sapevamo anche che avremmo dovuto imparare il francese...... almeno abbastanza per poter comunicare, compito che avevamo già iniziato ad affrontare dopo il nostro primo viaggio in Corsica. Un piano è maturato lentamente nelle nostre teste. Piattaforme Internet per immobili sono state cercate e trovate.

 

Le prime idee sono state: Vicino al mare, terreno di almeno 4'000 mq, almeno 6 camere per gli ospiti e se possibile qualche albero da frutto.

 

Chambre d' hôte (il B&B francese) era ormai l'idea, anche chiamato piano B.

 

Inoltre, prodotti privi di pesticidi e fertilizzanti artificiali provenienti dal proprio giardino. Ciò che era davvero importante per noi è diventato evidente poco dopo.

 

Abbiamo continuato a cercare, abbiamo fatto progetti e quando ci siamo iscritti ad un corso di permacultura al "Chuderbode" di Lucerna e dopo la partecipazione era chiaro: questo è quello che vogliamo! Quindi niente misero terreno di 4'000 mq, ci serviva di più! Naturalmente la ricerca è diventata tanto più difficile quanto più alta era la necessità.

 

Abbiamo trovato ciò che tanto abbiamo cercato e saremmo felici di condividere la nostra esperienza con voi.